Stress e Agopuntura – Come affrontarlo senza medicinali

agopuntura e stress - come curarlo senza farmaci - Agopuntura a Padova Diana Deoni

Lo stress viene definito come la risposta funzionale con cui l’organismo risponde a uno stimolo di qualsiasi natura. Se è eccessivo e prolungato è in grado di creare dei danni di vario tipo sia psicologici che organici.
In verità ha anche dei risvolti positivi. Ci permette di adattarci ai cambiamenti, di affrontare gli eventi, cercare soluzioni.
Nel frattempo però dobbiamo fare i conti con

Questi i più comuni. Per fortuna non si presentano tutti nello stesso tempo!
Può capitare che non vengano riconosciuti come conseguenza dello stress e talora anche sottovalutati dalla stessa persone che ne soffre.
Ho avuto pazienti con dolori cervicali o lombari che non sapevano essere la conseguenza delle tensioni a cui erano sottoposti, magari per problemi sul lavoro, e continuavano ad assumere antidolorifici senza beneficio.
E’ molto importante far emergere problematiche che possono essere causa di stress. Così come consigliare esami strumentali per escludere che ci siano malattie particolari un atto.

Come interviene l’agopuntura sullo stress?

L’agopuntura interviene con la sua azione rilassante e sedativa sia a livello centrale che periferico.
Ha inoltre un’azione miorilassante molto utile per le contratture muscolari.
Ci sono particolari agopunti che hanno una azione sedativa specifica. Altri invece sono utili per tonificare. Altri ancora agiscono a livello del sistema neurovegetativo stimolando l’attività del parasimpatico.

La seduta di agopuntura diventa quindi molto rilassante e piacevole.

Dopo aver scelto i punti dei meridiani coinvolti gli aghi vengono infissi superficialmente e vengono lasciati in sede per 25-30 minuti.
Le sedute consigliate sono 10 a cadenza settimanale.

Perché ricorrere all’agopuntura in caso di problemi stress-correlati?

Perché è priva di effetti collaterali, è sicura perché gli aghi sono sterili e monouso, è personalizzata alle necessità della persona.
Aiuta a risolvere problemi psicosomatici.
Non interferisce con eventuali terapie farmacologiche.
Può essere associata alla psicoterapia. Nella mia pratica clinica ho visto i benefici dall’associazione delle due terapie.
In aggiunta all’agopuntura consiglio sempre dei semplici esercizi di qi gong da praticare a domicilio.
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese i problemi correlati alla sfera emotiva possono essere causa di squilibri funzionali organici. Questo perché le emozioni sono connesse in maniera inscindibile con gli organi interni. Nella Medicina Tradizionale Cinese i nostri organi interni comprendono anche l’aspetto mentale ed emozionale. Quando le emozioni non sono più controllate e sono persistenti o improvvise e intense ecco che possono manifestarsi quegli squilibri funzionali che sono causa di malattia.
L’agopuntura rappresenta quindi una tecnica che non agisce solo sul sintomo ansia, insonnia, diarrea, dolore, ecc. ma riesce a ripristinare l’equilibrio corpo-mente fondamentale per una vita mentale ed emozionale sana.

Condividi questo articolo!
Menu
Diana Deoni - miodottore.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie riguardanti il funzionamento e fini statistici. Per comprendere maggiormente accedi alla pagina Cookies & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi